venerdì, 16 novembre, 2018
Home Sport

Sport

La storia del Team Nordisk

Alla diagnosi di diabete, molte persone pensano che non saranno in grado di vivere la propria vita come sperato.

Attività motoria, non solo sportiva, nel bambino e nell’adolescente

Lo sport deve essere una scelta e non una prescrizione terapeutica: solo così si può trarre il massimo degli effetti positivi dalla pratica sportiva

L’attività motoria

la programmazione dell’attività motoria diventa indispensabile per i benefici da essa derivanti in quanto migliora la forza muscolare e diminuisce l’accumulo di grasso e per la variabilità della risposta glicemica al dosaggio insulinico, al tipo di attività motoria, alla durata ed alla intensità.

Sciare col diabete

L’attività fisica rappresenta un elemento importante nella gestione del diabete mellito. Accanto all’alimentazione e alla terapia insulinica, costituisce una delle fondamentali variabili per ottenere un buon controllo metabolico

Sport e attività fisica nei bambini e negli adolescenti

ogni attività agonistica è legata alle norme relative alla certificazione da parte del Medico Sportivo che prima di rilasciare l’idoneità, in sinergia con il diabetologo, deve accertare il buon compenso della malattia.

L’attività sportiva è vita

è consigliabile che il bambino e l’adolescente svolgano le stesse attività sportive che abitualmente vengono svolte in età adulta a livello dilettantistico o agonistico

L’esercizio fisico è prezioso

Insulina, alimentazione corretta ed esercizio fisico sono considerati da decenni i cardini della terapia del diabete mellito tipo 1

Il bambino sulla neve

Anche il bambino con diabete può cimentarsi in questo sport insieme ai coetanei e ai loro genitori. Sono necessarie alcune precauzioni e taluni accorgimenti.

Sport? Si può fare!

Lo sport agonistico richiede non indifferenti sacrifici fisici, psicologici e anche sociali. Questa decisione deve essere affrontata con molto buon senso, discutendone apertamente col proprio diabetologo prima di intraprendere strade che possono portare anche a disillusioni.

lo sport FA BENE

L’esercizio fisico aumenta la sensibilità all’insulina. Sono da preferire gli sport di gruppo e vanno evitati quelli che possono essere dannosi per sé e per gli altri. L’inconveniente più serio è l'ipoglicemia.

Diabete e condizioni cliniche associate

Come sappiamo, il diabete di tipo 1 (DM1) è il risultato di un danno delle beta-cellule determinato da una risposta anomala del sistema immunitario che ha come bersaglio il pancreas. A volte questa risposta immunitaria anomala può estendersi ad altri organi, iniziando un processo d’inattivazione simile, clinicamente rilevante, a quello che è stato la causa del diabete.