martedì, 12 novembre, 2019

Età scolare

L’autogestione nell’adolescente

L’autogestione presuppone buona capacità di adattare i diversi aspetti della quotidianità; ha indubbie interferenze con la sfera emotiva e implica l’accettazione della malattia

Lui, Lei e… l’altro quando il diabete fa da terzo incomodo

L’adolescenza rappresenta una tappa particolare nel percorso di vita di ogni individuo. Le obiettive difficoltà che caratterizzano tale periodo possono essere amplificate da una malattia cronica come il diabete.

La scelta del liceo e lo stress da esame

Il panorama scolastico attuale offre molteplici opportunità ma talvolta l’eccesso di scelte può rendere difficile la decisione finale

Motorino sì, motorino no!

l’uso del motorino richiede la scrupolosa attenzione ai regolamenti del codice stradale per evitare le situazioni di rischio e per i giovani diabetici ciò significa anche la prevenzione delle ipoglicemie tramite un accurato monitoraggio glicemico, un adeguato aggiustamento insulinico e un’adeguata alimentazione.

Ballando con il diabete

Il ballare rappresenta un esercizio fisico intenso e continuo, con effetto ipoglicemizzante sia diretto che indiretto. In tal caso è consigliabile assumere a piccoli sorsi delle bevande zuccherate, integrando eventualmente con snack a base di carboidrati.

Il disagio

Il team diabetologico deve farsi carico delle domande “tabù” che riguardano l’alcool, il fumo di sigaretta, l’abuso di sostanze, la sessualità. Affrontare questi temi richiede un rapporto personale di fiducia molto elevato, l’attenzione deve rivolgersi non solo alla sensibilità del singolo ma anche al contesto nel quale il ragazzo vive

Al traguardo con il diabete: quando l’adolescente vuol diventare un atleta

Di fronte al desiderio di intraprendere un’attività sportiva agonistica, il diabete non deve essere visto come un impedimento, bensì come uno stimolo in più per raggiungere quel traguardo sperato, manifestando tutta quella tenacia, volontà e responsabilità di cui siete capaci.

Adolescenza. Problemi? Si possono affrontare

L’adolescenza rappresenta un periodo del tutto particolare nella storia di sviluppo di ogni bambino.

Quando il diabete viene rifiutato

L'adolescente diabetico può mostrare segni di difficoltà emotiva nei confronti della malattia, sentimenti di paura, sensazione di diversità, scarsa autostima....

L’educazione dell’adolescente

È ampiamente condiviso il giudizio che il controllo del diabete in età adolescenziale sia un “problema”. Lo è in effetti per l’adolescente, la famiglia, il team diabetologico a causa della confluenza in questa fascia di età di una serie di motivi validi...

La terapia multiniettiva in età scolare

Prendersi cura di un bambino con diabete tipo 1 rappresenta, quindi, una continua sfida per il medico (e, ovviamente, per il bambino e la sua famiglia), soprattutto se pensiamo all’età scolare. La somministrazione di insulina dall’esterno compensa l’assenza di produzione endogena, con il tentativo di riprodurre le modalità di secrezione fisiologica dell’insulina.