venerdì, 16 novembre, 2018
Home Età del diabete

Età del diabete

Scuola e glicemia possono convivere

la semplice disponibilità a conservare a scuola materiale per l’autocontrollo, carboidrati e glucagone possono risultare di incommensurabile valore in caso, ad esempio, di ipoglicemia.

Un occhio di riguardo per i più piccini

La normalizzazione della glicemia rappresenta il fine ultimo del trattamento

L’educazione del bambino in età scolare

L’integrazione del paziente con la comunità dei compagni fa parte del corredo professionale dell’insegnante e in genere esso viene assolto brillantemente.

L’autogestione nell’adolescente

L’autogestione presuppone buona capacità di adattare i diversi aspetti della quotidianità; ha indubbie interferenze con la sfera emotiva e implica l’accettazione della malattia

L’educazione della famiglia nell’età prescolare

L’educazione, come in tutte le epoche della vita, rappresenta un punto cardine nell’approccio multidisciplinare del diabete.

Il ruolo della famiglia nell’autocontrollo e nell’autogestione

Quando i figli arrivano in epoca adolescenziale i genitori debbono capire che è giunto il momento di rinunciare al ruolo di registi dei ragazzi, esercitato fin dal momento della diagnosi

Si riaprono le scuole

La buona integrazione con compagni e amici di scuola e il sostegno degli insegnanti potranno minimizzare le eventuali angosce legate alla condizione diabetica e permetteranno l’inserimento nel mondo degli adulti di un soggetto spesso più autonomo e responsabile dei suoi coetanei.

Il rientro a scuola dopo la diagnosi

Quanto più saremo rassicuranti e sereni nel relazionarci con gli insegnanti, tanto più il ragazzo vivrà serenamente il proprio diabete anche nell’ambito della scuola.

La scuola: alleato ideale dei diabetologia

È importante che vengano realizzati tutti i provvedimenti utili a fornire al bambino diabetico l’assistenza infermieristica, il regime alimentare e la collaborazione nel senso più ampio, da parte degli insegnanti

Come conservare i benefici dell’estate

l’estate rappresenta un periodo molto favorevole ai fini di un miglioramento del compenso glico-metabolico, in quanto durante questa stagione si modifica positivamente lo stile di vita

Perché è necessario controllare il diabete

Per stare bene, evitare ipo e iperglicemie, avere una normale vita scolastica e partecipare ad attività sportive, oltre che per avere un normale accrescimento...