venerdì, 16 novembre, 2018
Home Aggiornamento Meeting e forum

Meeting e forum

Vogliamo arrivare a zero

Ogni giorno nel mondo muoiono 22.000 bambini prima di compiere 5 anni, per cause che possono essere facilmente prevenute. Un fenomeno essenzialmente a carico dei Paesi più poveri: un bimbo nato in Africa ha, infatti, una probabilità di morire entro i 5 anni circa 20 volte superiore a uno nato in Europa. Sono cifre spaventose, tuttavia molto è stato fatto: nel 2000, al Vertice del Millennio, la comunità internazionale ha stabilito di ridurre entro il 2015 la mortalità infantile di due terzi rispetto ai livelli del 1990, facendone il Quarto Obiettivo di Sviluppo del Millennio.

L’UNICEF, per i bambini del Giappone

11 marzo 2011: un terremoto di inaudita violenza scuote il Giappone, subito seguito da un devastante tsunami che colpisce le coste orientali dell’isola di Honshu. Più di 20.0000 vittime e centinaia di migliaia di sfollati sono il tragico bilancio umano.

L’impegno UNICEF in Congo

Come già segnalato nel numero 33 di Diabete Giovani, nel 2009 i fondi stanziati dall’UNICEF Italia hanno permesso all’UNICEF Congo di consolidare tanto gli interventi di sostegno alle istituzioni del Paese, per migliorare il quadro legislativo e giuridico a protezione dell’infanzia, quanto il supporto a una rete di Ong locali e internazionali che forniscono assistenza diretta ai bambini di strada o a rischio.

Parma Campaign per i bambini dell’Africa

l progetto "Parma Campaign" è sbarcato nel continente africano. Ad esportarlo sono state due opportunità uniche nel loro genere: i medici che hanno frequentato il master "Doctors for Africa" dell’Università di Parma e la spedizione su cammion di Overland.
- Advertisement -

MOST POPULAR

HOT NEWS